30 settembre 1943: il monsignore irlandese Hugh O’Flaherty nasconde prigionieri alleati fuggiti dai campi di concentramento

I tedeschi  invitano i soldati italiani ed i loro ufficiali ad arruolarsi, presentandosi alla caserma dei Granatieri di S. Croce in Gerusalemme, per combattere, sotto il loro comando, contro gli Alleati.

“La Primula rossa del Vaticano”, il monsignore irlandese Hugh O’Flaherty organizza la “Giunta tripartita” con lo scopo di nascondere prigionieri alleati fuggiti dai campi di concentramento. Con lui collaborano l’ambasciatore inglese presso la Santa sede, Sir D’Arcy Osborne e il conte Sarsfield Salazar.

Aldo Pavia

(nella foto il monsignore Hugh O’Flaherty)

  • 00

    giorni

  • 00

    ore

  • 00

    minuti

  • 00

    secondi

Data

Set 30 2024

Ora

All Day

Archivi

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading...